Google archivia il secondo trimestre con ricavi sopra le attese e in crescita del 22% a 16 miliardi di dollari, superando le stime degli analisti che si attendevano un traguardo di 15,61 miliardi di dollari. Il gigante di

Internet registra un utile netto in aumento a 3,42 miliardi di dollari sui 3,23 miliardi di dollari registrati nello stesso periodo dello scorso anno. Il numero di click sulle pubblicità di YouTube e delle galassia Google sono cresciuti del 33% in seguito a nuove funzioni nel mobile, video e web services.

La crescita di volumi si traduce in aumento dei ricavi, anche se il costo per click è calato del 6% rispetto a un anno fa.

 
 
 

Un trend che va avanti da due anni: la crescita dell'uso degli smartphone si traduce nel calo del prezzo della pubblicità visto che molti utenti bypassano il motore di ricerca per andare direttamente sulle applicazioni. Secondo le stime di emarketer negli Usa la quota di mercato di Google nella mercato della ricerca mobile calerà dall'83 al 64% da qui al 2016.

© Copyright 2013/2017 Tutti i diritti riservati. Exclusive Agency - P.IVA: 07486220721