NEW YORK - Apple supera le attese di profitto. L'azienda di Cupertino ha riportato in serata utili per 7,7 miliardi nell'ultimo trimestre, aumentati del 12% e pari a 1,28 dollari per azione contro i previsti 1,23 dollari.

Questo nonostante il fatturato sia lievitato di un moderato 6% a 37,4 miliardi, rimanendo circa mezzo miliardo sotto I pronostici degli analisti.

 

Apple, in un terzo trimestre fiscale solitamente poco brillante per l'azienda, ha riportato invece un significativo aumento nel numero di iPhone venduti, aumentati del 12,7% a 35,2 milioni seppur meno dei 35,9 milioni ipotizzati dagli analisti. La maggior crescita è avvenuta in Brasile, Russia, India e Cina. Sotto pressioni invece sono parsi i tablet iPad, che hanno sofferto un declino del 9% a 13,3 milioni pagando la concorrenza di modelli meno costosi.

 

«Siamo molto soddisfatti dei risutati», ha detto l'ad Tim Cook. Gli investitori sono parsi un po' meno entusiasti: nel dopo mercato il titolo ha ceduto lo 0,3% dopo un aumento di circa il 20% da gennaio. L'azienda ha anche dichiarato un dividendo di 47 centesimi, in linea con le attese.

 

Un altro colosso hi-tech ha riportato i conti, questa volta del suo quarto trimestre fiscale: Microsoft. La società ha riportato utili in calo del 7,1% a 4,61 miliardi di dollari, pari a 55 centesimi per azione contro i 60 attesi, risentendo dell'acquisizione delle attività nella telefonia mobile di Nokia che hanno perso 692 milioni. L'azienda guidata da Satya Nadella ha però potuto annunciare un giro d'affari di 23,38 miliardi, in aumento del 18% e sopra le previsioni di 23 miliardi.

 

Nadella di recente ha annunciato che in seguito alla fusione con Nokia verranno eliminati 18.000 posti di lavoro, il 14% del totale, con l'obiettivo di migliorare la redditività. Le entrate dalla vendita di software alle aziende, sempre più basate sul "cloud", sono nel frattempo lievitate dell'11% a 13,48 miliardi. Nadella ha rivendicato che «le mosse aggressive verso i servizi cloud stanno pagando», con entrate avviate a un raddoppio su base annuale a 4,4 miliardi.

© Copyright 2013/2017 Tutti i diritti riservati. Exclusive Agency - P.IVA: 07486220721