social_media_facebook_6.png linkedin-logo-111.png TWITTER_16.png Youtube_icon_7.png google-plus_16.png INSTAGRAM_16.png Pinterest-icon_12.png feed-icon_16.png   

Il Tax Credit esterno è un’agevolazione ministeriale che coinvolge produzioni, distribuzioni, esercenti cinematografici ed investitori esterni di settore cinematografico. 

Il 1° gennaio 2017, è entrata in vigore la nuova disciplina del cinema e dell’audiovisivo che ridisegna il quadro normativo applicabile a tale settore. La riforma in questione rafforza la norma, già conosciuta, del tax credit – credito d’imposta con l’obiettivo di sostenere l’industria cinematografica.

Nel caso specifico il tax credit esterno prevede che imprese, soggetti privati e istituti finanziari hanno la possibilità di compensare debiti fiscali (quali ad esempio: Ires, Irap, Irpes) con il credito maturato a seguito di un investimento nel settore cinematografico. Ed è proprio per questo motivo che il tax credit è considerato uno degli argomenti più importanti del momento.

È il cuore degli incentivi fiscali di cui usufruisce l’industria cinematografica, ha dichiarato Riccardo Tozzi, il Presidente dell’ANICA – Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive Multimediali e rappresenta una reale opportunità per il rilancio di quello che è stato, dall’immediato dopoguerra fino a qualche decennio fa, il settore trainante del nostro Paese.

 

Perché il tax credit deve iniziare ad essere considerato come un’importante strumento fiscale da integrare nella complessiva strategia comunicativa di un’azienda? 

La risposta è semplice.

È una nuova opportunità di business per tutte le aziende che vogliono diversificare i propri investimenti. Infatti se utilizzato come strumento di comunicazione, apporta all’investitore notevoli vantaggi, e non solo di natura economica. Associare la propria immagine ad un film prevede la possibilità di attuare una serie di attività di co-marketing, che garantiscono un incremento in termini di brand awareness.

Nello specifico, il tax credit favorisce quindi un ritorno di immagine attraverso varie attività di promozione: si va ad esempio dal product placement, ovvero la collocazione del proprio brand o dei propri prodotti all’interno del film, alla possibilità di comparire nei titoli di coda, fino alla realizzazione di attività ad hoc, come la brandizzazione del materiale in occasione del lancio del film.

Esistono infine, numerosi casi interessanti di aziende e istituti finanziari che hanno adottato questo strumento fiscale. Solo per citarne uno è possibile far riferimento al colosso BNL. BNL con l’integrazione del tax credit ha reso possibile l’attuazione di oltre 60 operazioni, con un investimento complessivo superiore ai 23 milioni a favore di diversi produttori del settore con l’obiettivo finale di favorire la diffusione del cinema in Italia e nei mercati esteri.

Il tax credit è un’opportunità di comunicazione per il cinema e per le aziende.

Tramite i film si può fare cultura d’impresa e rappresentare il Made in Italy nelle sale di tutto il mondo.
Il cinema ha da sempre rappresentato uno dei principali volani per l’economia del nostro Paese.

 


 Tax credit produzione - distribuzione - agevolazioni fiscali


 

Le disposizioni sul tax credit - credito d’imposta - prevedono la possibilità di compensare debiti fiscali (Ires, Irap, Irpef, Iva, contributi previdenziali e assicurativi) con il credito maturato a seguito di un investimento nel settore cinematografico. Destinatari sono le imprese di produzione e distribuzione cinematografica, gli esercenti cinematografici, le imprese di produzione esecutiva e post-produzione (industrie tecniche), nonché le imprese non appartenenti al settore cineaudiovisivo associate in partecipazione agli utili di un’opera cinematografica.

  1. Tax credit produzione (art. 1, comma 327, l. 244/2007 e decreto 7.5.2009 “tax credit produttori”)

Il credito di imposta può essere chiesto dalle imprese di produzione cinematografica ed è pari al 15% del costo eleggibile di produzione, fino all´ammontare massimo di euro 3.500.000 per periodo d´imposta. Nel caso di produzioni associate il credito di imposta spetta a ciascun produttore associato, in relazione alle spese di produzione direttamente sostenute e in proporzione alla quota di partecipazione alla produzione associata. Nel caso di produzioni con contratti di appalto, il credito di imposta spetta sia al produttore esecutivo sia al produttore appaltante, in relazione alle spese di produzione da ciascuno sostenute. Il credito d´imposta può essere concesso in relazione a:

  • Opere cinematografiche di nazionalità italiana (art.5 del decreto legislativo n. 28 del 2004)) che rispettino i requisiti di eleggibilità culturale stabiliti dalla Tabella A del D.M. 7.5.2009 “tax credit produttori”;
  • Opere cinematografiche riconosciute di interesse culturale dalla Commissione per la Cinematografia (art. 7 D.Lgs 28/2004 ) che rispettino i requisiti di eleggibilità culturale stabiliti dalla Tabella A e dalla Tabella B del D.M. 7.5.2009 “tax credit produttori”. Nell´ambito di questi ultimi, la Commissione per la Cinematografia può attribuire l´ulteriore qualifica di “film difficile”, al fine di consentire il raggiungimento di un maggiore livello di aiuti pubblici.


Riconoscimento requisiti per i produttori
Per accedere alle agevolazioni fiscali, le imprese di produzione devono chiedere, alla Direzione Generale per il Cinema, il riconoscimento dell´eleggibilità culturale delle opere cinematografiche prodotte. Le opere in oggetto sono sottoposte a un test di eleggibilità che ne assicura la matrice culturale italiana o europea (tabella A del D.M. 7.5.2009). Viene effettuata una specifica istruttoria tecnica, ricorrendo se necessario al parere della Commissione per la Cinematografia. Se entro il mese successivo alla richiesta di riconoscimento non interviene un provvedimento di diniego, l´opera cinematografica ottiene automaticamente l´eleggibilità culturale.
Il credito d´imposta (anche se già attribuito) viene revocato o decade in caso di:

  • mancato riconoscimento in via definitiva del requisito della nazionalità
  • subentro di altra impresa di produzione
  • mancato rispetto del vincolo di territorializzazione
  • mancata presentazione dell´istanza finale (che conclude la procedura di richiesta) entro 90 giorni dalla data della domanda di rilascio del nulla osta di proiezione in pubblico


Vincolo di territorializzazione
In Italia (art.2, comma 7, del D.M. 7.5.2009 “tax credit produttori”) deve obbligatoriamente essere speso sul territorio nazionale (come definito dall´art.1, comma 10 dello stesso D.M. )un importo pari ad almeno l´80% dell´entità del beneficio fiscale.

  1. Tax credit investitori esterni (art. 1, comma 325, L. 244/2007 e D.M. 21.1.2010 “tax credit investitori esterni e distributori”)

Il credito di imposta spetta anche all´investitore “esterno” (soggetto diverso dal produttore cinematografico) che fornisca un apporto di capitale per la realizzazione di un´opera cinematografica. L´apporto non può superare il 49% del costo eleggibile di produzione dell´opera cinematografica e il beneficio fiscale è pari al 40% dell´apporto fornito (fino all´importo massimo di euro 1.000.000 di credito per periodo d´imposta). Se l´investitore esterno, che fornisce l´apporto, è un´impresa di distribuzione, il credito d´imposta spettante è del 20% (fino all´importo massimo di euro 1.000.000 di credito per periodo d´imposta). E´ necessario che almeno l´80% dell´apporto esterno ricevuto sia speso, dal produttore dell´opera cinematografica, sul territorio italiano (come definito dall´art.1, comma 10 del D.M. 7.5.2009 “tax credit produttori”). Lo strumento giuridico, attraverso il quale si può dar seguito all´apporto di capitale, è il contratto (tra produttore cinematografico e impresa esterna) di associazione in partecipazione o di cointeressenza. Nel contratto, gli utili spettanti all´investitore esterno non possono superare il 70% degli utili complessivi dell´opera cinematografica.

Riconoscimento requisiti per gli investitori esterni
Anche per le opere cinematografiche in cui si associano soggetti esterni, è l´impresa cinematografica che produce l´opera a chiedere il riconoscimento dei requisiti di eleggibilità culturale, basati sulle medesime tabelle valide per il “tax credit produttori”. Viene effettuata una specifica istruttoria tecnica, ricorrendo se necessario al parere della Commissione per la Cinematografia. Se entro il mese successivo alla richiesta di riconoscimento non interviene un provvedimento di diniego, l´opera ottiene automaticamente l´eleggibilità culturale. Il credito d´imposta (anche se già attribuito) viene revocato o decade in caso di:

  • mancato riconoscimento in via definitiva del requisito della nazionalità;
  • subentro di altra impresa di produzione;
  • mancato rispetto del vincolo di territorializzazione;
  • mancata presentazione dell´istanza finale (che conclude la procedura di richiesta) entro 90 giorni dalla data della domanda di rilascio del nulla osta di proiezione in pubblico.
  1. Tax credit produzione esecutiva film stranieri (art. 1, comma 335, L. 244/2007 e D.M. 7.5.2009 “tax credit produttori”)

Il credito di imposta spetta nel caso di realizzazione sul territorio italiano di film o parti di film “stranieri” (ovvero non riconosciuti di nazionalità italiana), su commissione di produzioni estere. Destinatarie sono le imprese di produzione esecutiva e le industrie tecniche. In questo caso, il credito d´imposta:

  • è pari al 25% del costo di produzione della singola opera;
  • spetta per le spese di produzione, effettuate sul territorio italiano, che non eccedano il 60% del budget complessivo;
  • non può superare il limite massimo, per ciascun film, di euro 5.000.000.

I film in oggetto devono, comunque, superare il test di eleggibilità culturale stabilito dalla tabella C del D.M. 7.5.2009. Il credito d´imposta decade in caso di:

  • mancata presentazione dell´istanza finale (che conclude la procedura di richiesta) entro 30 giorni dal termine delle attività.

TAX CREDIT DISTRIBUZIONE

Tax credit distribuzione (art. 1, comma 327, L. 244/2007 e D.M. 21.1.2010 “tax credit investitori esterni e distributori”)

Alle imprese di distribuzione cinematografica è riconosciuto un credito d´imposta pari al: - 15% delle spese sostenute per la distribuzione nazionale di un´opera cinematografica, se riconosciuta di nazionalità italiana e di interesse culturale (che abbia superato il test di eleggibilità culturale stabilito dalle Tabelle A e B del D.M. 7.5.2009 “tax credit produttori”), fino a un massimo di euro 1.500.000 di credito per ciascun periodo d´imposta; - 10% delle spese sostenute per la distribuzione nazionale di un´opera cinematografica riconosciuta di nazionalità italiana (che abbia superato il test di eleggibilità culturale stabilito dalla Tabella A del D.M. 7.5.2009 tax credit produttori”), fino a un massimo di euro 2.000.000 di credito per ciascun periodo d´imposta.

Riconoscimento requisiti per le imprese di distribuzione
Anche per quanto riguarda il tax credit distribuzione è l´impresa cinematografica che produce l´opera a chiedere il riconoscimento dei requisiti di eleggibilità culturale, basati sulle tabelle valide per il “tax credit produttori”. Viene effettuata una specifica istruttoria tecnica, ricorrendo se necessario al parere della Commissione per la Cinematografia. Se entro il mese successivo alla richiesta di riconoscimento non interviene un provvedimento di diniego, l´opera ottiene automaticamente l´eleggibilità culturale. Il credito d´imposta (anche se già attribuito) viene revocato o decade in caso di:

  • mancato riconoscimento in via definitiva del requisito della nazionalità;
  • mancata presentazione dell´istanza finale (che conclude la procedura di richiesta) entro 60 giorni dalla data della prima uscita del film nelle sale cinematografiche.


Richieste e Procedure

Per accedere alle agevolazioni fiscali i soggetti interessati devono:

  • compilare l´apposita modulistica, disponibile nello Sportello On Line.
  • stamparne una copia
  • trasmettere attraverso lo Sportello On Line il modello compilato
  • consegnare la copia stampata alla Direzione Generale per il Cinema, firmata e corredata da fotocopia del documento di identità.

Clicca Quì per scaricare la legge.


Cinema Beni Culturali

 

Gallery

Servizi Exclusive Agency

  Integrare i Video nelle strategie di marketing amplifica le potenzialità comunicative e virali.
Mercoledì, 01 Novembre 2017
La Convenzione con l’ENPALS offre un servizio di sportello più capillare per lo svolgimento degli adempimenti connessi agli obblighi previdenziali.
Giovedì, 20 Luglio 2017
ASSICURA IL TUO EVENTO DI QUALSIASI IMPORTO DI INVESTIMENTO ! Le garanzie offerte dai nostri broker e consulenti di assicuratori  riguardano non solo
Giovedì, 20 Luglio 2017
È una strategia di marketing che sfrutta i punti di forza dei diversi brand coinvolti, creando un posizionamento diverso da quello dei brand presi
Giovedì, 20 Luglio 2017
Per dare il giusto start e pianificare al meglio i tuoi passi, devi da prima porre l'attenzione alla natura della tua iniziativa
Giovedì, 20 Luglio 2017
  Grazie alla nostra esperienza nel management e spettacoli oltre ai numerosi partner leader della distribuzione di eventi teatrali, televisivi e dello
Domenica, 29 Ottobre 2017
Exclusive Agency offre assistenza e consulenza per l’organizzazione di meeting, congressi, conferenze e grandi eventi. La ns. Agenzia si occupa con
Giovedì, 20 Luglio 2017
* stiamo selezionando aziende che offrono un servizio lodevole e inserire tra i nostri partner
Mercoledì, 01 Novembre 2017
Il servizio permettere a tutti di partecipare tramite streaming o video on demand.
Giovedì, 20 Luglio 2017
  Il sito Internet deve soddisfare le esigenze ed i gusti dei propri clienti e sopratutto deve essere molto intuitivo e dinamico.
Mercoledì, 01 Novembre 2017
Disponiamo di prestigiose location, perfette per ospitare grandi eventi con numerosi ospiti. Organizziamo party aziendali e ricevimenti di gala e
Giovedì, 20 Luglio 2017
Realizziamo grafica pubblicitaria e Montaggio Video in FULL HD fino a 10K, grafiche web e creazione dell'immagine aziendale. Curiamo la grafica di ogni
Domenica, 05 Novembre 2017
Anche se oggi il mondo dello spettacolo ci sembra così vicino e facile da raggiungere  in realtà non si deve dimenticare che sono necessari studi ben
Giovedì, 20 Luglio 2017
E' importante scegliere bene l’artista da coinvolgere per il vostro evento, per questo il manager dello spettacolo è il vero intermediario in grado
Giovedì, 20 Luglio 2017
In collaborazione con le società di servizi per i trasferimenti, offrono servizio di accompagnamento VIP, servizio di accompagnamento, servizi di
Giovedì, 20 Luglio 2017
Con l’acquisto del biglietto on-line hai più tempo a tua disposizione e presentando semplicemente la stampa in ricevuta di acquisto, basta vidimare
Giovedì, 20 Luglio 2017
Service professionale per allestimenti palchi, impianti audio, luci e video per festival; attrezzature video; Palchi mobili e modulabili; Backline per artisti
Giovedì, 20 Luglio 2017
Il Tax Credit esterno è un’agevolazione ministeriale che coinvolge produzioni, distribuzioni, esercenti cinematografici ed investitori esterni di
Giovedì, 20 Luglio 2017

Highlights

Associazioni e altre realta' aziendali sono partner dei nostri progetti. In questa sezione sono presenti i progetti e gli eventi realizzati dalla
Giovedì, 20 Luglio 2017
Christian De Sica è il protagonista  di un racconto in prima persona sulla carriera di un’artista  che ha collezionato numerosi successi tra cinema,
Domenica, 11 Marzo 2018
La Exclusive Agency in collaborazione con Mi.Ra.Vision e il noto conduttore Alfredo Nolasco, Propone il nuovo  talk-show dedicato alla società
Domenica, 11 Marzo 2018
Sabato 7 maggio è andato in scena al Teatro Verdi Di Martina Franca   " SERATA D’ ONORE con MICHELE  PLACIDO
Domenica, 11 Marzo 2018
ULTIMA NOTTE Roberto Ferrari di Radio Dee Jay Sab 30 AGO Purple Beach
Domenica, 11 Marzo 2018
Il Recital dove si incontrano letteratura e musica. Giancarlo Giannini recita brani e poesie da Pablo Neruda a Shakespeare, accompagnato da Marco
Domenica, 11 Marzo 2018
Il concorso di Miss Mondo Italia elegge la candidata italiana che rappresenterà ufficialmente l’Italia al grande evento mondiale di “Miss World”.
Domenica, 11 Marzo 2018
Il nuovo concerto della concept band che vede riuniti gli ex membri dei Dire Straits: Alan Clark, Phil Palmer, Mel Collins, Danny Cummings.
Domenica, 11 Marzo 2018
Il programma mostra i provini dei ballerini presentatisi durante le tappe del casting itinerante compiuto dal cast di Ballando con le stelle in
Domenica, 11 Marzo 2018
Radio2 in the Club, la 1° edizione dell’evento più esclusivo di Sanremo, ospitato dalla suggestiva location Forte Santa Tecla, con interviste, dj
Domenica, 11 Marzo 2018
Uno dei maggiori attori italiani, reinterpreta il multiforme ingegno dello scienziato pisano in un’appassionante alternanza di letture e musiche che
Domenica, 11 Marzo 2018
Cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2017/18 dell’Università di Padova, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Domenica, 11 Marzo 2018
Anche se oggi il mondo dello spettacolo ci sembra così vicino e facile da raggiungere  in realtà non si deve dimenticare che sono necessari studi ben
Giovedì, 20 Luglio 2017
PIANIFICHIAMO CAMPAGNE PUBBLICITARIE SULLE MIGLIORI TV COMMERCIALI IN SINTONIA CON IL TUO PRODOTTO O SERVIZIO CHE VUOI PROMUOVERE.
Domenica, 01 Ottobre 2017

News fiscali

AGEVOLAZIONI PER LE IMPRESE Il Microcredito ...
LEGGE DI STABILITÀ La norma che consente di ...
LEGGE DI STABILITÀ Tfr volontariamente in ...
La domanda di agevolazione ai sensi ...

Seguici su Twitter

In oggetto, inserisci l'argomento e scrivi la tua e-mail.

Prosegui

Clicca quì per leggere i termini e le condizioni d'uso.

Prosegui